Turan

Turan

Turan è un aleatico più complesso: le uve vengono sottoposte ad appassimento sui graticci a temperatura ed umidità controllate per un periodo variabile a seconda delle annate. Quotidianamente selezionate, una volta raggiunto il grado di appassimento desiderato, le uve vengono vinifi cate. La permanenza sulle bucce è più prolungata. L’elevazione, anche in questo caso, avviene in botti di acciaio come chiara scelta stilistica.
TURAN: divinità femminile erede del mondo antico, dea protettrice della terra e della fecondità, corrisponde alla dea greca Afrodite e alla romana Venere. Il suo nome significa “La Signora”

Ordina via email

Categoria: Etichetta

Descrizione prodotto

Tipologia terreno: origine vulcanica ricco di scheletro collinare a 450 mt. s.l.m.

Vitigno: aleatico 100% Resa uva in vino: 30%
Epoca della vendemmia:terza settimana di settembre
Appassimento:sui graticci a temperatura ed umidità controllate
Vinifi cazione: macerazione a temperatura controllata con giacenza sulle bucce per 12 gg., con un delestage e tre rimontaggi manuali quotidiani.
Fermentazione alcolica:interamente in acciaio per circa 8 mesi
Affi namento: in bottiglia
Prima annata di produzione: 2007
Alcool svolto: 14,50

Caratteristiche di degustazione:

Alla vista: colore consistente ed abbastanza profondo con le sfumature tipiche dei vini passiti.
Al naso: prepotente, ricco di profumi primari, fi ori: viole appassite e frutta: visciole e amarene in confettura. Le sensazioni fi nali sono di grande equilibrio tra la nota dolce
e l’acidità. Ne risulta una bocca pulitae mai stanca, con una importante persistenza.
Si consiglia di berlo ad una temperatura di 11/13° C.
Oltre ai classici abbinamenti con crostate, pasticceria secca ed arricchita con frutta secca, l’Aleatico Turan trova con il cioccolato e tutte le sue interpretazioni un matrimonio
ideale. Un interessante connubio può essere quello con formaggi stagionati , erborinati piccanti e non si può altresì considerare uno splendido vino da meditazione.